Home

Leggi e Sentenze sugli Appalti Pubblici


Elenco Leggi e Sentenze del 07/03/2018


LEGGI E SENTENZE
[PRASSI] - SERVIZI ARCHITETTURA - REQUISITI PARTECIPAZIONE - LAVORI ANALOGHI E NON IDENTICI
Nell'affidamento di servizi di architettura ed ingegneria, la ratio alla base delle specifiche previsioni del codice e delle linee guida n. 1, preclude la possibilità di richiedere esclusivamente servizi identici a quelli oggetto dell’affidamento.
[GIURISPRUDENZA] - ONERI DI SICUREZZA - SOCCORSO ISTRUTTORIO
L'operatore economico che non abbia indicato gli oneri di sicurezza deve essere escluso senza possibilita' di ricorrere al soccorso istruttorio.
[GIURISPRUDENZA] - FONDAZIONE TEATRALE - APPLICAZIONE NORMATIVA APPALTI
La fondazione teatrale ha natura di organismo di diritto pubblico; ne consegue che lo svolgimento della gara prevede che l'obbligo di applicazione del codice dei contratti pubblici.
[GIURISPRUDENZA] - CONCORDATO PREVENTIVO - RIMESSIONE QUESTIONI PREGIUDIZIALI ALLA CGE
Vanno rimesse alla corte di giustizia dell’unione europea le questioni pregiudiziali nel considerare “procedimento in corso” la mera istanza di concordato preventivo da parte del debitore e nel considerare la confessione del debitore di trovarsi in stato di insolvenza e di volere presentare istanza di concordato preventivo “in bianco” quale causa di esclusione dalla procedura d’appalto pubblico.
[GIURISPRUDENZA] - GIUDIZIO DI VERIFICA OFFERTA ANOMALA - AMMISSIBILE UN AGGIUSTAMENTO DI SINGOLE VOCI
La verifica di anomalia è tesa a stabilire se l'offerta sia, nel suo complesso, e nel suo importo originario, affidabile o meno, essendo dunque ammissibile un aggiustamento di singole voci, che trovi il suo fondamento in sopravvenienze, di fatto o normative, che comportino una riduzione dei costi, per ragioni plausibili.
[GIURISPRUDENZA] - RITO SUPER ACCELERATO- ART. 120, COMMA 2 BIS, C.P.A.- DIES A QUO PER IL TERMINE DI IMPUGNAZIONE
Il termine di impugnazione del provvedimento che determina esclusioni /ammissioni decorre dalla pubblicazione del provvedimento sul profilo della stazione appaltante.
[GIURISPRUDENZA] - TERMINE PER L'IMPUGNAZIONE DEL PROVVEDIMENTO DI AMMISSIONE ALLA GARA- NON PU“ DECORRERE DALLA DATA DELLA SEDUTA IN CUI » STATA DISPOSTA L'AMMISSIONE STESSA
Il termine per l'impugnazione del provvedimento di ammissione alla gara non può decorrere dalla data della seduta in cui è stata disposta l'ammissione stessa, anche nel caso in cui risulti che i legali rappresentanti della società ricorrente siano stati presenti alla seduta nel corso della quale è stata deliberata l'ammissione.
[GIURISPRUDENZA] - COMMISSIONE GIUDICATRICE - COMPETENZA COMMISSARI
La commissione aggiudicatrice deve essere composta da esperti nell'area di attività in cui ricade l'oggetto del contratto, ma non necessariamente in tutte e in ciascuna delle materie tecniche e scientifiche oggetto di valutazione.
[GIURISPRUDENZA] - OFFERTE CON IDENTICO RIBASSO - TAGLIO DELLE ALI - COMPUTABILITA' NEL D.LGS. 163/2006 E NEL D.LGS. 50/2016 (97.2)
In vigenza del d.Lgs. 163/2006 le offerte con identico ribasso che si collocano nelle ali vanno considerate quale blocco unitario, mentre in vigenza del d.Lgs. 50/2016, vanno computate non nel valore, ma individualmente con riferimento al numero degli "offerenti".
[GIURISPRUDENZA] - OFFERTE CON IDENTICO RIBASSO - TAGLIO DELLE ALI - CONSIDERATE COME UN'UNICA OFFERTA (97.2)
Le offerte identiche collocate nelle ali sono da considerare unitariamente, quindi come un’unica offerta, sia in vigenza del d.Lgs. 163/2006 che del d.Lgs. 50/2016.
[GIURISPRUDENZA] - VERIFICA ANOMALIA DELL'OFFERTA - VALUTAZIONE DISCREZIONALE DELLA AMMINISTRAZIONE
Il giudizio sull'adeguatezza dell'offerta è ampiamente discrezionale e costituisce espressione di discrezionalità tecnica, sindacabile solo in caso di manifesta e macroscopica erroneità e irragionevolezza.
[GIURISPRUDENZA] - TUTELA DIRITTI ESCLUSIVI - LEGITTIMA PROCEDURA DI GARA (63.2.B.3)
La tutela di diritti esclusivi non preclude la possibilità di indire una gara essendo dunque legittima la scelta dell’amministrazione che, pur in presenza di quei diritti, decida di esperire un procedimento di gara e quindi decida, almeno potenzialmente, di acquisire la fornitura da una impresa priva di quel diritto.
[GIURISPRUDENZA] - NOZIONE GENERALE DI PUBBLICAZIONE DI CUI ALL'ART. 216 DEL D.LGS. 50/2016
Sia il profilo committente, sia il sito informatico dell'osservatorio regionale sui contratti pubblici che l'albo pretorio della città metropolitana rappresentano strumenti appositamente volti a diffondere, mediante l'impiego delle tecnologie digitali, presso una platea vasta e indeterminata di soggetti le informazioni afferenti le procedure ad evidenza pubblica adottate dall'amministrazione. Ne consegue la loro riconducibilità alla nozione generale di pubblicazione di cui all'art. 216 del d.Lgs. 50/2016.
[GIURISPRUDENZA] - INTERPRETAZIONE CLAUSOLE BANDO
I chiarimenti a clausole di dubbia interpretazione operano a beneficio di tutti nel rispetto del principio del favor partecipationis.