Home

Leggi e Sentenze sugli Appalti Pubblici


Elenco Leggi e Sentenze del 21/08/2013


LEGGI E SENTENZE
[PRASSI] - APPALTO INTEGRATO - VARIANTI
E' necessario che il bando di gara per l'affidamento di un appalto integrato ed i relativi allegati tecnici precisino con chiarezza i confini entro i quali devono collocarsi le eventuali varianti al progetto preliminare o definitivo.
[PRASSI] - APPALTO INTEGRATO COMPLESSO CRITERI DI SELEZIONE DELLE OFFERTE
Il criterio dell’offerta economicamente piu' vantaggiosa sia l’unico in grado di consentire la valutazione del progetto definitivo presentato in sede di gara.
[PRASSI] - TUTORAGGIO GRANDI COMMITTENTI PUBBLICI
Circolare dell'INPS su Tutoraggio Grandi Committenti Pubblici - Attivita' di Verifica Amministrativa sulle posizioni dei collaboratori delle Pubbliche Amministrazioni.
[PRASSI] - FORME DI COMUNICAZIONE DEGLI ATTI DI GARA - PUBBLICAZIONE NEL SITO WEB
La pubblicazione nel sito web della stazione appaltante avente ad oggetto la convocazione alla seconda seduta pubblica della Commissione è legittima, trattandosi di modalita' conforme al vigente impianto normativo.
[PRASSI] - OMESSA INDICAZIONE COSTI DI SICUREZZA - ESCLUSIONE GARA
L’omessa indicazione dei costi di sicurezza nell’offerta determina l’esclusione dalla gara d’appalto per incompletezza dell’offerta, anche nel caso in cui la lex specialis di gara non preveda tale specifica ipotesi di esclusione.
[PRASSI] - QUESTIONE PREGIUDIZIALE SULL'ULTIMO RILANCIO NELLE ASTE ELETTRONICHE
L'avcp solleva questione pregiudiziale sul contenuto dell'art. 292 del Regolamento ove prevede che nelle aste elettroniche in fase di ultimo rilancio i concorrenti non possano conoscere la propria posizione in classifica.
[PRASSI] - NO ESCLUSIONE SE SI E' UTILIZZATO UN MODULO ERRATO DELLA SA
Non si puo' essere esclusi se si è adottato un modello incompleto della stazione appaltante.
[NORMATIVA] - DISCIPLINA NAZIONALE SUGLI APPALTI PUBBLICI
CODICE APPALTI: Ecco il testo del Codice dei Contratti Pubblici relativi a lavori, servizi e forniture aggiornato con le modifiche apportate dal DL 69/2013 convertito con modifiche dalla Legge 98/2013 in vigore dal 21/08/2013.
[NORMATIVA] - DECRETO DEL FARE - MODIFICA CODICE APPALTI
Testo del decreto legge recante disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia. (cd “Decreto Del Fare”), in vigore dal 22/06/2013, coordinato con le modifiche apportate dalla legge di conversione L 98/2013 in vigore dal 21/08/2013.
[GUIDA] - GUIDA SEMPLIFICAZIONI DL DEL FARE
Guida alle semplificazioni del decreto legge del Fare.
[GIURISPRUDENZA] - MANCATI INVITI, ESCLUSIONI, AGGIUDICAZIONI - TERMINE IMPUGNAZIONE
Il termine di impugnazione di trenta giorni ex art. 120, c.5, dlgs. 104/2010, per mancati inviti, esclusioni, aggiudicazioni, decorre dalla ricezione della comunicazione ex art. 79, c.5bis, d.lgs 163/2006 o comunque dalla piena conoscenza dell'atto.
[GIURISPRUDENZA] - ADEMPIMENTO TARDIVO OBBLIGAZIONE TRIBUTARIA
È irrilevante un eventuale adempimento tardivo dell'obbligazione tributaria, seppure ricondotto retroattivamente.
[GIURISPRUDENZA] - ISTITUTO DEI CHIARIMENTI - DIVIETO DI INTRODUZIONE DI PRESCRIZIONI INNOVATIVE O MODIFICATIVE
Impossibile modificare la lex specialis di gara in pendenza dei termini per la presentazione delle offerte e l'istituto dei chiarimenti non puo' introdurre prescrizioni innovative o modificative.
[GIURISPRUDENZA] - VALUTAZIONE DELLE OFFERTE ANOMALE - PRINCIPI SOTTESI
La regola posta dal disciplinare di gara per la valutazione delle offerte anomale deve essere letta complessivamente alla luce dei principi che governano la materia, cosi' come posti dal codice dei contratti pubblici.
[GIURISPRUDENZA] - ADERENZA E NON COINCIDENZA AL PROGETTO PRELIMINARE
Non è possibile richiedere la perfetta corrispondenza al Documento Preliminare di Progettazione dell’elaborato progettuale.
[GIURISPRUDENZA] - REQUISITI DEL RESTAURATORE DI BENI CULTURALI
Per restauratore di beni culturali si intende colui che ha conseguito un diploma presso una scuola di restauro statale, di durata non inferiore a quattro anni, ovvero un diploma di laurea universitaria specialistica in conservazione e restauro del patrimonio storico-artistico.
[GIURISPRUDENZA] - RICHIESTA CERTIFICAZIONE ANCHE IN CAPO ALL'AUSILIARIA
E' legittima la clausola che richieda la presentazione della certificazione di qualita' anche da parte delle imprese ausiliarie.
[GIURISPRUDENZA] - NO OBBLIGO DICHIARATIVO IN CAPO AI PROCURATORI
Mancato obbligo dichiarativo ex art. 38 in capo ai procuratori speciali e generali.
[GIURISPRUDENZA] - OBBLIGO DICHIARATIVO CONSORZIO IN ORDINE ALLA RIPARTIZIONE DEI SERVIZI
Il concorzio di cooperative deve indicare la ripartizione dei servizi e delle attivita' oggetto di gara fra le singole imprese affidatarie.
[GIURISPRUDENZA] - FUSIONE PER INCORPORAZIONE - DICHIARAZIONE REQUISITI INCORPORATA
Dalla natura modificativa e non estintiva della fusione per incorporazione discende in via generale l’obbligo per gli amministratori della societa' incorporante di dichiarare, anche, le vicende risolutive che interessarono la societa' incorporata.
[GIURISPRUDENZA] - TRASMISSIONE A MEZZO PEC - RICEZIONE MESSAGGIO
Il sistema di posta elettronica certificata trasmette al mittente un messaggio automatico di avvenuta ricezione. Il mittente che non riceve il messaggio automatico di conferma sa che la trasmissione non ha avuto esito positivo.
[GIURISPRUDENZA] - CRITERI DI SCELTA DEL CONCESSIONARIO - DISPOSIZIONI APPLICABILI
La scelta del concessionario deve avvenire nel rispetto dei principi desumibili dal Trattato e dei principi generali relativi ai contratti pubblici.
[GIURISPRUDENZA] - FORMULA CONTRATTO AVVALIMENTO DELLA MESSA A DISPOSIZIONE DELLE RISORSE NECEZZARIE RISULTA INDETERMINATA E NON CONFORME ART. 49
La formula legislativa della messa a disposizione delle "risorse necessarie di cui è carente il concorrente" (o espressioni similari) si rivela, inidonea a permettere qualsivoglia sindacato, da parte della stazione appaltante, sulla effettivita' della messa a disposizione dei requisiti richiesti.