Home

Leggi e Sentenze sugli Appalti Pubblici


Elenco Leggi e Sentenze del 10/10/12


LEGGI E SENTENZE
[PRASSI] - SOCCORSO ISTRUTTORIO - LIMITI ALLA SUA APPLICAZIONE
Il soccorso istruttorio è un dovere dell'amministrazione procedente e non puo' colmare lacune imputabili ad un comportamento negligente dei concorrenti, poiche' cio' costituirebbe ex se violazione del principio della par condicio.
[PRASSI] - OFFERTE NON CONFORMI AGLI ELABORATI PROGETTUALI - EFFETTI
La mancanza di offerte progettuali idonee e conformi alle prescrizioni e ai requisiti minimi stabiliti dalla Stazione appaltante nel progetto preliminare posto a base di gara, determina l'esclusione del concorrente dalla procedura di affidamento.
[PRASSI] - DIFFERENZA TRA LOCAZIONE E CONCESSIONE DI UN SERVIZIO - CALCOLO IMPORTO
Quando il servizio assume carattere preminente dal punto di vista economico rispetto alla locazione, occorreva qualificare il rapporto in termini di concessione.
[PRASSI] - OMESSA O INSUFFICIENTE DICHIARAZIONE - INTEGRAZIONE DOCUMENTALE
La regolarizzazione ai sensi dell'art. 46 del Codice si applica quando la documentazione prodotta dal concorrente ad una pubblica gara sia presente, ma carente di taluni elementi formali.
[PRASSI] - PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA NORMATIVA ANTISISMICA
In sede di progettazione esecutiva le strutture dovranno essere calcolate con la normativa vigente al momento della realizzazione della progettazione esecutiva.
[PRASSI] - OFFERTA ECONOMICA - COMPRENSIVA IVA
Qualora l’offerta, in base a quanto richiesto dalla legge di gara e a quanto dichiarato dalla ricorrente, sia da intendersi comprensiva di IVA, non grava sulla stazione appaltante alcun obbligo di verificare la ricorrenza dei presupposti per il pagamento del tributo in capo all’aggiudicataria.
[PRASSI] - CALCOLO DELLE MEDIE - ARROTONDAMENTO DEI RIBASSI
L'arrotondamento è un criterio che deve essere applicato su tutte le operazioni aritmetiche effettuate per addivenire all’aggiudicazione.
[PRASSI] - SIGILLATURA CON CERALACCA - A PENA DI ESCLUSIONE
Non è legittima la sanzione di esclusione automatica per un plico che, pur potendosi definire sigillato, manchi, in parte, delle forme di chiusura prescritte dalla legge di gara.
[PRASSI] - DITTA ESCLUSA - DIFETTO LEGITTIMAZIONE A RICORRERE
Sussiste il difetto di legittimazione di ditta esclusa a valere presunte gravi inadempienze di altra ditta concorrente aggiudicataria dell’appalto.
[PRASSI] - INTERVENTO SOSTITUTIVO PA - SETTORI ESCLUSI
Le disposizioni regolamentari riferite all'intervento sostitutivo della Pa sono da ritenersi applicabili anche agli appalti di servizi elencati nell’Allegato II B.
[PRASSI] - FORNITURA ENERGIA ELETTRICA - GARANZIE FIDEIUSSORIE
E' legittima la previsione, nella documentazione di gara per l’affidamento di un contratto pubblico di fornitura dell’energia elettrica, di garanzie provvisorie e definitive, ex artt. 75 e 113 del d. lgs. n. 163/2006, computate sull’intero “prezzo dell’energia”.
[PRASSI] - GARANZIE - EROGAZIONE DELL'ANTICIPAZIONE
Si ritiene opportuno sottolineare che nulla esclude che la richiesta di garanzie fideiussorie possa essere rimessa alla prudente valutazione della stazione appaltante, in virtù del principio di buon andamento.
[GIURISPRUDENZA] - COLLEGAMENTO SOSTANZIALE - NO PRESEUNZIONE ASSOLUTA - PRESENZA DI INDIZI
Il diritto comunitario osta ad una presunzione assoluta che porti alla sistematica esclusione dalle gare di imprese tra loro collegate, in quanto ci deve essere una concreta verifica di fattivi rapporti di influenza.
[GIURISPRUDENZA] - AVVALIMENTO - DIVIETO FRAZIONAMENTO
La ratio del divieto di frazionamento è facilmente rinvenibile nell’esigenza di garantire la serietà dei requisiti di qualificazione in gara
[GIURISPRUDENZA] - NO OBBLIGO DICHIARATIVO SE POTERE DI FIRMA E' LIMITATO AD UN BREVISSIMO PERIODO
Il potere di firma attribuito per un brevissimo periodo di tempo non è sufficiente ad attribuire al componente del consiglio di amministrazione della persona giuridica il potere rappresentativo della societa'.
[GIURISPRUDENZA] - REVOCA GARA PER INTERESSE PUBBLICO E RELATIVA COMUNICAZIONE
La circostanza che nel bando l’amministrazione avesse previsto la possibilita' di non aggiudicare la gara per motivi di interesse pubblico non è di per sé idonea, per la sua generalita', ad incidere sui doveri concreti di buona fede e diligenza che devono costantemente connotare l’attivita' delle parti del procedimento.
[GIURISPRUDENZA] - PRINCIPI SULLA INTERDITTIVA ANTIMAFIA ATIPICA
Principi giurisprudenziali in tema di interdittiva antimafia "tipica".
[GIURISPRUDENZA] - CAUTELE A TUTELA DELLA INTEGRITA' DEI PLICHI
La mancata indicazione nei verbali delle modalita' di custodia dei plichi e dei documenti non costituisce di per se' causa di illegittimita' della gara.
[GIURISPRUDENZA] - GIUDIZIO ANOMALIA OFFERTA - CRITERI DI VALUTAZIONE
Nel giudizio di anomalia dell'offerta, non occorre che la stazione appaltante indichi preventivamente i parametri utilizzati per la valutazione finale della medesima.
[GIURISPRUDENZA] - GIUDIZIO DI ANOMALIA DELL'OFFERTA - LIMITI ALLA MOTIVAZION
Il giudizio positivo sulla congruita' dell'offerta non richiede una motivazione puntuale ed analitica nel caso in cui le giustificazioni presentate dall'offerente siano adeguate.