Home

Leggi e Sentenze sugli Appalti Pubblici


Elenco Leggi e Sentenze del 27/07/10


LEGGI E SENTENZE
[PRASSI] - REQUISTI ULTERIORI - DISCREZIONALITA' P.A.
Il Collegio si esprime in merito alla possibilita' per la stazione appaltante di fissare requisiti ulteriori rispetto a quelli previsti dalla normativa.
[PRASSI] - INDICAZIONE COSTI SICUREZZA - OFFERTA
In tale sede viene chiarito l'obbligo sia per le imprese ma anche per le stazioni appaltanti di indicare sempre i costi relativi alla sicurezza.
[PRASSI] - ALLEGAZIONE DURC A PENA DI ESCLUSIONE
Parere dell'AVCP sull'esclusione di una ditta da una procedura di gara per aver allegato un DURC scaduto.
[PRASSI] - DOMANDA PARTECIPAZIONE - SOTTOSCRIZIONE - ATI
In tale sede si chiarisce se in caso di partecipazione in ATI sia necessario presentare una sola domanda di partecipazione sottoscritta da entambe le associate.
[PRASSI] - SPECIFICHE TECNICHE - EQUIVALENZA
L'Autorita' si esprime sul concetto di equivalenza in materia di specifiche tecniche.
[PRASSI] - REQUSIITI PROFESSIONISTI - DISCREZIONALITA' P.A.
In tale sede viene chiarita la possibilita' per la stazione appaltante di fissare discrezionalmente requisiti ulteriori di partecipazione.
[PRASSI] - SUDDIVISIONE REQUISITO TECNICO - ATI
In tale sede viene chiarito se sia corretto imporre il requisito tecnico in esame ( l’aver gia' svolto in due distinti Comuni, nel corso del triennio 2006-2008, il servizio di igiene urbana con una resa di raccolta differenziata pari al 55% in ciascun Comune) a tutte le imprese facenti parte dell’ATI.
[NORMATIVA] - MODIFICHE AL CODICE DELLA STRADA
IMPORTANTE - pubblicate le modifiche al codice della strada.
[GIURISPRUDENZA] - SOCIETA' INFRAGRUPPO - INTERESSI MORA
In tale sede la Corte chiarisce se il reddito delle società ingloba gli interessi di mora.
[GIURISPRUDENZA] - CONCESSIONE SERVIZI PUBBLICI LOCALI
Sulla legittimita’ della deliberazione comunale relativa all’affidamento, in concessione della gestione del campo sportivo ad un’associazione polisportiva, posto in essere in via diretta, cioè in assenza di alcuna procedura di gara.
[GIURISPRUDENZA] - VALUTAZIONE OFFERTA: CONFRONTO A COPPIE
Il Giudice specifica, in relazione ai criteri di valutazione delle offerte, in cosa consista il metodo del c.d. confronto a coppie.
[GIURISPRUDENZA] - SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE COMMISSIONE DI GARA NOMINA
Il Collegio specifica in quale momento deve avvenire la nomina della Commissione di gara in un appalto di servizi.
[GIURISPRUDENZA] - COMMISSIONE DI GARA COMPOSIZIONE PARTECIPAZIONE DEL SEGRETARIO COMUNALE
Il Consiglio in tale sede chiarisce se il fatto che il segretario comunale abbia partecipato ai lavori della commissione di gara in qualita' di componente possa determinare l'illegittimita' della commissione.
[GIURISPRUDENZA] - ESCLUSIONE PER GRAVE NEGLIGENZA
Il Giudice si pronuncia in merito alle cause di esclusione dagli appalti pubblici ex art.38 del DLgs 163-06, in particolare sulla distinzione tra l'ipotesi di grave negligenza di cui all'art. 38 c. 1 lett. f), del Codice dei contratti pubblici, da quella di cui all'art. 1453 c.c.
[GIURISPRUDENZA] - CALABRIA: STAZIONE UNICA APPALTANTE
Sentenza sull’obbligo per le amministrazioni pubbliche regionali calabresi, tra cui le Aziende sanitarie, di avvalersi della Stazione Unica Appaltante (S.U.A.) per l’attivita' di preparazione, indizione ed aggiudicazione delle gare concernenti lavori ed opere pubbliche, acquisizioni di beni e forniture di servizi.
[GIURISPRUDENZA] - PUNTEGGI - PONDERAZIONE - SERVIZIO GAS NATURALE
Sulla discrezionalita' della p.a. nel determinare il valore ponderale da attribuire all'elemento qualita' ed all'elemento prezzo delle offerte per l'affidamento del servizio di distribuzione del gas.
[GIURISPRUDENZA] - ATTESTATO PRESA VISIONE - MANCATA ALLEGAZIONE - CARENZA FORMALE
Il Collegio chiarisce se la mancata allegazione all’offerta dell’attestato comprovante la presa visione degli atti progettuali costituisce motivo di esclusione
[GIURISPRUDENZA] - ESCLUSIONE PER IRREGOLARITA' FISCALE
Il Giudice chiarisce se, nonostante la modesta entita' dell'importo dovuto, un concorrente debba essere escluso dalla gara per irregolarità fiscale.
[GIURISPRUDENZA] - "STAND STILL" - INVALIDITA' AGGIUDICAZIONE
Una delle prime pronunce sullo "stand still" dopo l'entrata in vigore del D. Lgs. 20 marzo 2010, n. 53 ha stabilito che l'inosservanza del termine dilatorio di trentacinque giorni dall'aggiudicazione per la stipula del contratto, cosi' come l'inosservanza del termine dilatorio per la sua conclusione, non costituiscono causa sopravvenuta di invalidita' dell'aggiudicazione
[GIURISPRUDENZA] - DICHIARAZIONE CONDANNE SUBITE - VINCOLATIVITA' OFFERTA
Il Collegio chiarisce quando l'omissione formale di una condanna possa essere considerata causa di esclusione.